Futura

Area di Ricerca :Fibre e filati innovativi Tema trasversale: Economia circolare Status: Industrializzato Partner: Fedrigoni

Una carta dagli scarti di produzione tessile

ALBINI_next ha lavorato ad un progetto ambizioso di economia circolare con il dipartimento R&D di Fedrigoni, leader europeo per la produzione di carte speciali per packaging, grafica ed arte.

La collaborazione ha dato vita ad una nuova carta composta per ben il 25% da fibra ottenuta con gli scarti tessili derivanti dai siti produttivi di Albini Group. In questo modo si riduce la quantità di cellulosa vergine utilizzata solitamente nella produzione cartiera e si recuperano gli scarti produttivi destinati allo smaltimento. La fibra è ottenuta sia dagli scarti tessili dei reparti campionario, controllo qualità e tessitura.

Questi scarti sono solitamente destinati allo smaltimento.

Grazie al progetto con Fedrigoni, non solo recuperiamo uno scarto, ma lo valorizziamo nell’ottica di up-cycling.

Albini Group ha deciso di utilizzare questa carta per costruire i supporti di presentazione della collezione Denim e del Service Program del brand Albiate 1830.

Il progetto rientra a pieno titolo nella strategia di sostenibilità aziendale, fondata su alcuni degli SDGs dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, rispondendo ai criteri di innovazione e riduzione e riciclo dei rifiuti. In particolare, questa iniziativa vuole supportare l’Obiettivo 12 “Consumo e produzione responsabile”, in cui si richiede di ridurre in modo sostanziale la produzione di rifiuti attraverso la prevenzione, la riduzione, il riciclo e il riutilizzo.

PROGETTI

Trasformiamo le idee in azioni concrete per portare la sostenibilità nell’industria tessile.